Detective Conan Forum

Spyro the Dragon

« Older   Newer »
view post Posted on 13/6/2010, 18:13          
Avatar

Super detective

Group:
Admin
Posts:
17,562
Location:
Toscana

Status:


image
CITAZIONE
Spyro the Dragon è una serie di videogiochi sviluppati dalla Insomniac Games per i primi tre capitoli sulla console Sony PlayStation e dalla Vivendi Games per gli ultimi su PlayStation 2, Xbox, Nintendo Gamecube e GBA, a partire dal 1998.
Il suo protagonista è un giovane drago viola di nome Spyro che insieme al suo piccolo amico, Sparx, una libellula, vive svariate avventure in sua compagnia. È considerato "Il Prescelto" dal suo villaggio di draghi, che difende e che aiuta in vari momenti.

Di Spyro sono usciti molti videogiochi su varie piattaforme, una classificazione (spero completa):
Per PS1: (Dal1998 al 2000).
- "Spyro the Dragon";
Trama:
SPOILER (click to view)
CITAZIONE
Spyro, un giovane draghetto viola, viene inviato insieme a Sparx, una libellula sua amica, alla ricerca dei Draghi trasformati in cristallo dal malvagio Gnasty Gnorc. Solo lui infatti grazie alle sue piccole dimensioni era riuscito a sfuggire all'incantesimo. Il draghetto dovrà quindi attraversare diversi livelli lungo i quali dovrà recuperare tutte le gemme, salvare i draghi e sconfiggere Gnasty.

- "Spyro 2: Gateway to Glimmer", cioè "Portale per Barlume", (in inglese: "Spyro: Ripto's Rage!" cioè "La rabbia di Ripto" e in Giappone: "Spyro x Sparx: Tondemo Tours");
Trama:
SPOILER (click to view)
CITAZIONE
Ad Avalar, il Professore, Hunter e il fauno Elora stanno perfezionando un portale particolare, in grado di trasportarli nel tempo. Hunter, nel collaudarlo, immette nelle coordinate di viaggio la sua data di nascita, 22475, ma a causa di un errore, dal portale sbucano il malvagio mago Ripto e due suoi scagonozzi, i dinosauri Crush e Gulp e insieme iniziano a terrorizzare Avalar. I tre inventano allora un piano per sbarazzarsi di lui: decidono di chiamare in aiuto un drago, Spyro, perché si liberi del tiranno.
Frattanto, nel Regno dei draghi è tornata la pace. Dopo aver sconfitto Gnasty Gnorc nel primo episodio, Spyro si gode un periodo di relax. Poiché, però da qualche tempo lì piove molto e non c'è più il sole, il draghetto viola decide di andare in vacanza alla Spiaggia del Drago tramite un portale. Ma il destino vuole che Spyro vada ad Avalar, dopo aver ricevuto la richiesta d'aiuto del Professore, che resiste insieme a Elora e a Hunter.
Il gioco si concentra quindi su Spyro e sulla sua missione: salvare Avalar e scacciare Ripto da essa.

- "Spyro (3): Year of the Dragon";
Trama:
SPOILER (click to view)
CITAZIONE
Il gioco inizia con la celebrazione dell'Anno del Drago nel regno dei Draghi, quando ogni 12 anni queste creature depongono le uova che daranno vita ai loro cuccioli. Spyro, Sparx, Hunter e i loro amici festeggiano tutta la notte e, alla fine, cascano a terra sfiniti.
Mentre tutti stanno dormendo, però, da alcune strane buche nel terreno fanno capolino l'apprendista strega Bianca, una coniglietta al servizio di una misteriosa Maga, e alcuni soldati rinoc che, insieme, iniziano a rubare tutte le 150 uova deposte. Bianca calpesta involontariamente la coda di Hunter, che svegliandosi si accorge di ciò che sta accadendo ed avverte i compagni, ma è troppo tardi: le uova sono scomparse, insieme a Bianca e ai rinoc. Spyro, Sparx e Hunter sono così costretti a partire in un viaggio attraverso i Mondi Dimenticati, dove la malvagia Maga, loro sovrana (la quale vuole i draghi per acquisirne il potere, l'energia e diventare invincibile ed immortale), le ha nascoste.
I tre si ritrovano in un mondo diverso dal loro, in cui i draghi avevano vissuto per molto tempo ma da cui erano poi misteriosamente scomparsi circa mille anni prima. Inizia quindi un lungo viaggio attraverso i vari paesi e i luoghi che compongono questa variopinta regione, dove aiutando diversi individui a capo di alcuni mondi, salvando tutte le uova lì nascoste e liberando altri personaggi che lo aiuteranno lungo il percorso, il draghetto passerà di luogo in luogo per compiere la sua lunga quanto difficile missione. Infatti, quando Spyro avrà sbloccato il personaggio in ognuno dei 5 mondi, le persone per farlo viaggiare costruiranno per lui dei mezzi necessari per passare di mondo in mondo. Bianca dopo qualche tempo si accorgerà di ciò che la sua padrona desidera veramente dai draghi e inizierà a prendere in considerazione l'eventualità di diventare alleata del nostro eroe e di aiutarlo nella sua battaglia.
Intanto Hunter cade in una trappola al Lago della Sera e finisce in gabbia. Mentre Spyro continua però imperterrito la sua marcia attraverso i Mondi Dimenticati, Bianca va a fare visita al ghepardo e gli racconta di come sia stata la Maga, mille anni prima, ad aver fatto scomparire i draghi da quei luoghi, senza rendersi conto che così facendo si sarebbe privata di buona parte della sua magia. Quando però si accorse di quello che aveva fatto, la terribile strega decise di catturare le uova rimaste, per recuperare tutta la magia perduta. Dopo qualche tempo, una volta decisa ad andare fino in fondo alla sua ribellione contro la padrona, Bianca libera Hunter e scappa con lui.
Il primo scontro con la Maga ha luogo nel Monte di Mezzanotte, ma ella sopravvive e rapisce l'ultima delle 150 uova. Bianca e Hunter si innamorano e si sposano, mentre Spyro e Sparx raggiungono insieme la maga sull'ultimo mondo, una montagna innevata, su cui si preparano allo scontro finale. I nostri eroi riescono nel loro intento e portano a casa le 150 uova sane e salve, mentre l'ultima di esse si schiude, facendo nascere due gemelli, Yin e Yang.

Altri capitoli: (sotto spoiler le trame)
CITAZIONE
Multipiattaforma:
- Spyro: Enter the Dragonfly
SPOILER (click to view)
Il gioco comincia poco tempo dopo la fine di Spyro: Year of the Dragon. I draghi sono intenti a celebrare il rito d'iniziazione dei draghi più piccoli perché siano pronti per la Grande Parata dei Draghi, durante la quale arriveranno anche le nuove libellule a cui saranno affidati i cuccioli. Durante la festa, appare però Ripto (che sembra essere sopravvissuto agli eventi di Spyro: Ripto's Rage!) che rapisce le libellule teletrasportandole via e che rovina la cerimonia. Il suo incantesimo ha però un piccolo problema e le libellule vengono semplicemente inviate in diversi luoghi all'interno del regno dei Draghi. Toccherà a Spyro salvarle.

- Spyro: A Hero's Tail
SPOILER (click to view)
La storia inizia con l'invasione di Red e i suoi scagnozzi nel Regno dei Draghi dove il drago rosso pianta delle Gemme Nere che assorbono l'energia dell'ambiente che le circondano e inoltre danno una potente energia negativa a Red. Tra i suoi scagnozzi sono presenti (oltre all'esercito di soldati gnorchi) Gnorco Gnorante (già sconfitto da Spyro nel primo capitolo della saga "Spyro: The Dragon" e Nettuna, che è il terrore totale per i mondi marini. Da qui parte il gioco nel Villaggio dei draghi dove troviamo Spyro, che dopo aver parlato sia con il Professore che con Riccone può incominciare la sua avventura: proseguendo un tunnel incontra Zoe, la fata magica che esegue i salvataggi al nostro drago viola. Dopo essere usciti dal tunnel Spyro incontra la sua prima gemma nera, ma per distruggerla deve apprendere l'abilità dell'incornata da uno dei draghi anziani. Dopo aver appreso l'abilità Spyro incontra il suo vecchio amico Hunter che gli promette di aprirgli una porta dopo che avremo trovato un uovo di drago per lui. Fatto il lavoro Spyro incontra un altro protagonisa di questo gioco, il Sergente Bird, già incontrato in Spyro: Year of the Dragon. Il sergente dovrà effettuare un volo acrobatico nei cieli del Regno dei Draghi per recuperare un uovo di drago e una Gemma di Luce, altro elemento importante del gioco e accennato anche dal Professore nel corso del livello. Andando avanti Spyro incontrerà la Tata che racconta al draghetto di alcuni ladri che gli hanno rubato un totale di 80 uova: questi ladri sono 10 e saranno presenti in ogni regno del livello. Spyro arrivato alla terza gemma nera del livello oltrepassa il ponte che collega il Villaggio dei draghi con la Palude di Croccolandia, un luogo pericoloso, pieno di insetti giganti e piante carnivore. Qui Spyro incontra Blinky la talpa, nipote del Professore: con Blinky in diversi livelli del gioco dovremo esplorare sottoterra per recupare Uova di drago e Gemme di Luce. Inoltre, qui Spyro impara un'abilità dall'anziano Magnus, uno dei draghi anziani: l'avvitamento elastico, utile per saltare avvitandosi su se stesso su pareti difficili da raggiungere volando. Dopo aver recuperato un totale di 8 Gemme di Luce Spyro potrà ritornare nel Villaggio dei draghi e accedere tramite una sfera costruita dal Professore alle Cascate della libellula, bellissimo posto dovre dovremo fare una missione anche per conto di Sparx, come nel terzo capitolo della saga: dovremo infiltrarci in piccoli tunnel, nel quale Spyro non può passare e sconfiggere più insetti possibile per guadagnare gemme, uova di drago e Gemme di Luce. Qui incontreremo anche Hunter che dovrà completare da sè una parte del livello per recuperare un uovo di drago che Spyro non sarebbe riuscito a prendere. Distrutte tutte 10 le Gemme Nere Spyro ritorna di nuovo nel Villaggio dei draghi per entrare nella Grotta di Gnorante: dopo una breve discussione tra i due comincia la battaglia. Spyro sconfigge senza molta fatica Gnorco Gnorante (nonostante sia diventato molto più potente dopo il primo episodio di Spyro) e acquisisce l'abilità del soffio elettrico (più forte di quello infuocato), utile per attivare degli oggetti che permetteranno a Spyro di proseguire il gioco.
Tornato al villaggio tramite un grandissimo congegno progettato dal Professore Spyro verrà teletrasportato nel regno delle Terre perdute. Red venuto a sapere della morte di Gnorante ordina ai soldati di stare all'erta, soprattutto a Nettuna, il boss di questo regno. Tramite le Rovine costiere Spyro potrà accedere alle Rovine subacquee, un mondo situato nelle zone più profonde del regno dove libererà il congegno dell'invincibilità, utile per andare in luoghi dove un corpo sprovvisto di protezione lo impedirebbe. Tornato in superficie Spyro accederà al Feudo delle nubi, una città futuristica sospesa nel cielo, dove il drago acquisirà una nuova abilità: quella di pararsi da mostri che lo attaccano o oggetti circostanti, tranne però oggetti appuntiti. Dopo aver distrutto un totale di 20 gemme nere Spyro è pronto per entrare nella tomba acquatica, luogo nella quale si scontrerà con la perfida Nettuna, che si rivela leggermente più forte di Gnorco Gnorante, ma che comunque come dice Spyro stesso è una che è capace solo di parlare e non di affrontare l'avversario che ha di fronte. Nettuna fa anch'essa una brutta fine sprofondando nella Tomba acquatica e inoltre Spyro acquisisce il soffio dell'acqua, non da utilizzare contro i nemici ma utile per riattivare ruote bloccate e risolvere enigmi.
Red oramai, senza più alcun alleato potente al suo fianco comincia a pensare che il draghetto viola non è un drago qualunque ma è dotato di una straordinaria forza. Il drago rosso però ha in mente un piano: chiama un mastodontico mammuth all'entrata di un ghiacciaio e Red gli ordina di non far passare nessuno. Spyro tramite il teletrasporto approda in un nuovo regno: il Deserto ghiacciato, proprio il luogo dove Red stava complottando i piani con i suoi soldati. Dopo aver esplorato il Villaggio congelato Spyro arriva ad un punto dove incontra il mammuth: qui inizia subito un video dove Spyro deride il gigante dicendo che ha sconfitto nemici ben più grossi e potenti di lui. Il mammuth però non si lascia intimidire e risucchia Sparx dalla proboscide per poi falla uscire dal di dietro; Spyro si distrae e viene immediatamente rapito dal mammuth che lo porta via. Sparx è disperata è girovagando per il Villaggio congelato incontra Hunter che si sta allenando con le frecce. Sparx riferisce ad Hunter dell'accaduto e questi dovrà percorrere il Ghiacciaio oscuro, un posto molto pericoloso, che incute timore e inoltre pieno di Yeti, che daranno filo da torcere al leopardo. Dopo aver attraversato tutto il ghiacciaio, Hunter trova Spyro imprigionato in una cella; Hunter con un colpo di freccia lo libera e da qui Spyro prosegue il suo cammino partendo proprio dalla Cittadella di ghiaccio, terzo e ultimo livello di questo terzo regno, dove il drago viola impara la sua ultima abilità da uno dei draghi anziani: il salto del ragno, utile per arrampicarsi su pareti per arrivare alle superfici più alte. Dopo aver distrutto un totale di 30 gemme nere Spyro è finalmente pronto per entrare nel Covo di Red. Appena i due si incontrano scoppiano scintille e la battaglia ha inizio: Red è molto forte rispetto ai precedenti mostri, ha inoltre i poteri del ghiaccio e del fuoco; un avversario tosto per Spyro. Questi però riesce a batterlo, nonostante l'imminente potenza del drago rosso. Red è stupito e Spyro gli vuole dare il colpo di grazia, ma il drago rosso fugge lasciando cadere, però, il suo scettro dalla quale si liberà la fata del ghiaccio: "Freezia" che dona niente meno che il soffio ghiacciato a Spyro.
Red scappato dal regno del Deserto ghiacciato vola fino al quarto e ultimo regno del gioco, proprio dove ha sede il suo laboratorio situato al centro di un vulcano. Sempre con il teletrasporto Spyro approda al regno dell'Isola del vulcano e dopo aver preso qualche uovo di drago e Gemma di Luce nella Spiaggia tempestosa, il nostro eroe entra nella prima grande tappa di questo regno: la Montagna di lava. Come dice il nome stesso è un luogo interamente situato in un mare di lava. Dopo aver percorso con molta fatica tutto il livello Spyro tramite un carrello arriva ai livelli Cima cascate di magma, scendendo poi ai Piedi cascate di magma (dove tral'altro cattura l'ultimo dei 10 ladri che aveva rubato l'uovo di drago). Dopo aver passato un tunnel pieno di lava incandescente Spyro capita in uno dei livelli più pericolosi e difficili del gioco: la Miniera nera, penultimo livello del gioco. Spyro sconfigge ogni mostro presente all'interno della miniera e arriva finalmente all'interno del Laboratorio di Red, ultimo livello del gioco. Nel laboratorio è molto facile perdersi, ma come punto di riferimento c'è il centro del laboratorio che è una grande sala con un planetario fatto interamente di ologrammi. Spyro dopo aver esplorato tutte le zone del laboratorio, entra nel quarto tunnel presente nella sala. Dopo qualche minuto di cammino e aver distrutto la quarantesima gemma nera il drago trova il Professore. Spyro è stupito perché non evrebbe mai pensato che il professore lavorasse per Red (di fatti ogni mostro robotico presente nel regno dell'Isola del vulcano è stato generato proprio dal Professore). Il Professore disperato ribadisce che non è stata colpa sua, è stato Red che l'ha rapito non appena Spyro ha lasciato il congegno alla Spiaggia Tempestosa, ed ecco che arriva subito Red, furibondo con Spyro per la sconfitta avvenuta nel suo covo. Tra i due partono sguardi glaciali e il drago rosso comincia a insultare pesantemente Spyro; questi parte alla carica e con un'incornata lo butta oltre il vetro, dove viene robotizzato ogni mostro presente nel gioco. Mentre Red finisce nel vetro due raggi del macchinario lo colpiscono trasformandolo in un drago completamente cibernetico: Red entra al centro di una gigantesca arena, dove si svolge la battaglia finale, Spyro lo segue, ma il Professore nel tentativo di spegnere il macchinario e far tornare Red normale, per disdetta schiaccia il tasto sbagliato. Di conseguenza altri raggi radioattivi colpiscono Red facendolo diventare 20 volte più grande di come lo era: un enorme mostro cibernetico. La battaglia ha inizio e Spyro prova ad attaccare Mega Red con tutti i modi ma non riesce a fargli un graffio. Subito dopo però si rende conto che Red essendo così grande e soprattutto essendo cibernetico ha poca durata, infatti dopo un determinato tempo ritorna normale per qualche secondo ed è proprio qui che Spyro usa il momento buono per attaccarlo. Dopo una lunga battaglia Spyro sconfigge definitivamente Red facendolo ritornare un drago normale. Red improvvisamente si rimpicciolisce diventandolo minuscolo e il Professore lo rinchiude in una boccetta. Spyro ancora una volta ha salvato il mondo riportando la pace nei 4 regni della Terra.
Gnorco Gnorante= Gnasty Norc

- The Legend of Spyro: A New Beginning
SPOILER (click to view)
Il gioco inizia all'interno di un tempio dove un grande drago rosso di nome Ignitus sta guardando delle uova. Infatti è l'Anno del Drago. Ogni dodici anni i draghi depongono le uova che daranno vita ai loro cuccioli. Una profezia dice che, ogni dieci generazioni, nascerà un raro drago viola, destinato a riportare l'equilibrio tra i draghi e a decidere il destino dell'Era. Ignitus sta infatti guardando proprio un uovo viola.
I draghi sono, da tempo, in guerra contro il Maestro delle Ombre (Dark Master), anche lui al corrente della profezia. Quella stessa notte le sue truppe irrompono nel Tempio e lo saccheggiano nell'intento di distruggere tutte le uova, in modo tale che il drago leggendario non possa nascere. Prima di scappare, però, Ignitus prende l'uovo viola e lo abbandona alle correnti di un fiume. L'uovo sarà poi ritrovato da una famiglia di libellule, che lo adotteranno e lo chiameranno Spyro. Spyro crescerà con Sparx, una piccola libellula nata il suo stesso giorno, e crescerà credendo di essere anch'esso un insetto, fino al giorno in cui, mentre combatte contro delle strane creature, si accorge di riuscire a sputare fuoco. Gli viene quindi rivelato che non è una libellula come aveva sempre pensato. Spyro decide quindi di partire alla ricerca delle proprie origini, seguito da Sparx. Dopo aver affrontato diverse minacce e i soldati del Maestro delle Ombre, Spyro riesce ad entrare in contatto con il vecchio Ignitus . Egli è a dir poco felice di rivedere il drago viola ancora in vita, ma allo stesso tempo disperato perché, anche se la profezia dovesse avverarsi, con il Tempio occupato e il misterioso drago Cinerea contro di loro, la guerra contro il Maestro delle Ombre sarebbe comunque persa. Spyro riesce però a convincere Ignitus a condurlo al tempio dove riesce a cacciare via le forze del Maestro delle Ombre che lo occupavano. Dopodiché Ignitus gli racconta qualcosa in più a proposito della loro guerra e addestra Spyro a utilizzare al meglio il potere del fuoco. Poi invia Spyro a liberare i guardiani dell'Elettricità (Il guardiano Volter), del Ghiaccio (Il guardiano Cyril) e della Terra (Il guardiano Terrador). Essi, infatti,sono stati imprigionati da Cinerea per poter rubare la forza di ciascun elemento. Uno dopo l'altro, essi vengono liberati e Spyro ne acquisisce i poteri. Intanto, si scopre che la stessa Cinerea è al servizio del Maestro delle Ombre.
Dopo aver liberato l'ultimo guardiano, Terrador, Spyro viene attaccato da Cinerea, e inseguito da lei. Verso la fine dell'inseguimento, viene aiutato da Ignitus, che viene però sconfitto e rapito da Cinerea. Si rivela poi che Cinerea aveva bisogno dei cristalli con i quattro poteri per aprire un portale che però non doveva essere aperto. Ignitus diventa l'obiettivo finale del piano, l'ultimo drago a cui assorbire il potere. A Spyro non resta altro che assaltare la fortezza di Cinerea. Dopo essersi scontrato con lei, però, la dragonessa scappa con il cristallo di Ignitus verso il misterioso mondo del Maestro delle Ombre. Dopo la battaglia il draghetto dice ad Ignitus di aver notato qualcosa di familiare nei suoi occhi.
E il guardiano del fuoco rivela a Spyro che la notte della razzia al tempio, dopo aver salvato il suo uovo, era tornato indietro, e lo aveva trovato occupato dalle armate delle ombre. Esse, infatti, avevano sopraffatto i guardiani e distrutto tutte le uova, eccetto uno che avevano poi rubato, nonostante il tentativo di Ignitus per impedirglielo. Infatti il maestro delle ombre, nonostante volesse distruggere tutte le uova per impedire la nascita del drago viola, aveva allo stesso tempo bisogno di un drago, perché solo una creatura nata nell'anno del drago poteva aprire il portale nella convessità, in modo da liberarlo dalla sua prigionia dal mondo delle tenebre. L'anziano drago spiega anche a Spyro che Cinerea (che era nata dall'uovo rubato) dopo la sua nascità fu corrotta ed avvelenata dai poteri oscuri del maestro delle ombre fino a trasformarla nel mostro che era. Spyro, nel sapere queste cose prova compassione per lei. Ma sa che deve essere fermata, perché se il maestro delle ombre verrà liberato, ci saranno terribili conseguenze. Così la raggiunge nella convessità e, dopo una violenta battaglia, riesce a far sì che lei si liberi dell'influenza del Maestro delle Ombre, facendola ritornare al suo aspetto normale: un drago simile a Spyro.
Il portale in cui si trovano inizia a collassare su sé stesso e il nostro eroe fa appena in tempo a salvare Cinerea (affermando che non era responsabile delle sue azioni e che fosse solo il potere del maestro delle ombre ad averla costretta ad agire in quel modo) quando esso si distrugge. Lei, Spyro e Sparx ritornano allora al tempio. Lì Spyro viene accolto bene e tutti gli fanno le congratulazioni per il suo successo (e Sparx se la prende un po' perché non lo prendono in considerazione). Anche Cinerea viene accolta lì con tanto amore. Gli altri guardiani la perdonano per tutto e sono felici di sapere che è libera e che sta bene. Ma malgrado la vittoria sul Maestro delle Ombre, Spyro e Cinerea sono convinti che egli sia ancora vivo. La guerra non è ancora finita.

- The Legend of Spyro: The Eternal Night
SPOILER (click to view)
Il gioco comincia con Spyro che svegliandosi di notte, si accorge della scomparsa di Cinerea. Dopo averla inseguita all'interno del tempio, la raggiunge e comprende da questa che vuole fuggire, poiché non le sembra giusto che dopo tutto ciò che ha fatto debba restare con gli altri draghi.
Dopo aver visto l'amica allontanarsi, Spyro cade in una sorta di catalessi e si ritrova in una strana dimensione dove affrontando una serie di strane prove, recupera il potere del fuoco (che aveva perso alla fine di A New Beginning) e apprende ad usare un nuovo tipo di magia, il Tempo Drago, che gli consente di rallentare temporaneamente lo scorrere del tempo. Una volta risvegliatosi, Spyro e Sparx si ritrovano attaccati dalle armate di Gaul, il re delle scimmie. Dopo la battaglia Spyro parte alla ricerca dell'Aedo, il drago misterioso che ha visto nella visione. Durante il viaggio ricade nuovamente nello stato di catalessi e recupera anche il potere della terra. E poi però viene catturato da alcuni pirati.
Mentre è loro prigioniero Spyro è costretto a fare dei combattimenti in un'arena per il piacere dei criminali che infestavano il posto. Dopo il primo combattimento però cade nuovamente nel sonno catalitico e recupera il potere dell'elettricità. E in quel sogno scopre anche che le scimmie hanno stabilito la loro base sul Monte di Malefor, una sorta di fortezza che il Maestro delle ombre utilizzerà durante la Notte dell'Oscurità Eterna, nel corso della quale due lune si allineeranno sopra la sommità della montagna.
Dopo essere scappato dalla nave pirata, Spyro ha nuovamente uno stato di sonno catalitico in cui recupera il suo ultimo potere, quello del ghiaccio, e scopre anche che Cinerea è tenuta prigioniera dalle scimmie e dalle forze del Maestro delle Ombre che sperano di farla ritornare dalla loro parte, o di ucciderla in caso contrario.
Spyro trova l'Aedo, che gli parla del Maestro delle Ombre: costui è stato il primo drago viola, molto potente e con la capacità di controllare qualunque tipo di potere, quando però lui fallì nel trattenere parte di esso, venne condannato ed esiliato lontano dagli altri draghi, non prima che però questi insegnasse alle scimmie a controllare i suoi poteri. Dopo aver discusso, l'Aedo chiede a Spyro di nascondersi onde evitare di essere trovato dal Maestro delle Ombre, ma questi insiste nell'andare in aiuto a Cinerea.
Arrivato alla fortezza del monte di Malefor, Spyro incontra Gaul, che ordina a Cinerea di attaccarlo. Quando questa però si ribella contro di lui, il re delle Scimmie la mette fuori gioco ed attacca Spyro. Al momento dell'eclissi, l'energia colpisce il draghetto che utiliza il potere di Malefor per uccidere il nemico. Cinerea lo libera dalla presa in cui è intrappolato. Poi, passata l'eclissi, la montagna inizia a crollare. Spyro, che era momentaneamente stordito per l'essere stato contaminato dal potere di Malefor, dice a Sparx e Cinerea di scappare. Ma entrambi chiariscono che non se ne sarebbero andati senza di lui. Il draghetto però non riesce ad alzarsi in tempo e tutti e tre rimangono intrappolati. Fortunatamente l'eroe salva se stesso, Cinerea e Sparx creando uno scudo col cristallo. La storia continua nel capitolo successivo, L'alba del Drago.

- The Legend of Spyro: Dawn of the Dragon; (L'alba del Drago)
SPOILER (click to view)
All'inizio Spyro, Cinerea e Sparx vengono liberati dopo 3 anni di congelamento da un gruppo di nemici; ancora svenuti, i nemici applicano al collo di Spyro e Cinerea uno strano collare che li terrà letteralmente legati per tutta la durata del gioco. Sparx viene apparentemente rapito da uno strano individuo e non si sa se sia amico o nemico. Poco dopo Spyro e Cinerea si sveglieranno e saranno obbligati a combattere da uno strano congegno che impedisce a loro di allontanarsi in una sorta di arena contro un gruppetto di piccoli nemici, infine contro un gigantesco Golem, ma che poi verrà temporaneamente allontanato dal misterioso individuo che si rivelerà poco dopo essere Hunter, l'amico ghepardo presente anche nei capitoli precedenti. Insieme dovranno uscire dalle catacombe affrontando nemici su nemici e infine scappare dal Golem. Dopo essere usciti dalle catacombe si giocherà una breve parte in una foresta.
Spyro, Cinerea e Sparx apprendono da Hunter che Malefor è riuscito a sopravvivere e che ora sta minacciando tutta la Terra. Poco dopo tutti vengono all'improvviso messi KO da dei colpi lanciati da qualcuno. Spyro, Sparx, Cinerea e Hunter, al loro risveglio, si accorgono che sono stati fatti prigionieri dai ghepardi dello stesso villaggio di Hunter. Il capo del villaggio crede che Hunter abbia tradito i suoi compagni, accompagnando i draghi al villaggio (data la ancora cattiva reputazione di Cinerea), ma poco dopo il villaggio viene attaccato e Spyro, Cinerea e Sparx vengono liberati e dimostrano di non essere nemici sconfiggendo gli assalitori.
Spyro, Cinerea e Sparx partono alla ricerca di un ghepardo di nome Erborio, che si rivela essere in una grotta con una gamba fratturata. I draghi dovranno cercare un eremita per riuscire a sbloccare una zattera per riportare Erborio al villaggio.
Dopo aver riportato Erborio al villaggio e quindi essere riusciti a far liberare Hunter, viaggiano verso la Città dei Draghi (Nome reale: Belligera) , dove dovranno difenderla dai nemici. Una volta terminato l'assedio e aver sconfitto il Golem, un gigantesco Distruttore si incammina verso il vulcano di Malefor per avviare un processo che disgregherà l'intera Terra, Spyro e Cinerea dovranno aprire le porte delle rovine di Belligera per intercettare il mostro, per poi fermarlo in un canyon dopo aver aperto le cataratte di una diga (dato che il Distruttore è formato da magma).
I draghi dovranno distruggere 12 cristalli per fermare il mostro, ma il 12esimo è il cuore del mostro, e saranno costretti ad arrivare fin dentro il Distruttore, per poi uscire immediatamente per evitare di essere uccisi dalla simil-eruzione che si scatenerà dopo aver distrutto l'ultimo cristallo. Apparentemente sembra che abbiano definitivamente fermato il mostro ma inspiegabilmente, la creatura riprende vita e ricomincia il suo viaggio verso il vicino vulcano. Spyro e Cinerea dovranno allora andare direttamente da Malefor e sconfiggerlo, ma per arrivare a lui dovranno passare attraverso un anello di fuoco (Sparx non potrà venire), troppo incandescente per due draghi ancora giovani, persino per Ignitus, che ci lascerà la vita, cercando (e riuscendo) di proteggere Spyro e Cinerea. Il dolore per la perdita di Ignitus è molto forte in Spyro. E questo dolore lo ritrasforma nell'essere che era diventato quando era stato colpito dall'eclissi in The Eternal Night. Cinerea però riesce a farlo tornare normale, e riesce anche a dargli la forza e il sostegno di cui ha bisogno per poter continuare.
Infine, dopo un altro livello fra i resti del tempio, i due draghi riescono ad arrivare fino a Malefor. Qui Cinerea viene nuovamente controllata da Malefor ed attacca Spyro. Lui però non reagisce, dato che tra i due si era stretto un forte legame profondo. Ciò quindi riesce a dare alla sua compagna la forza per liberarsi da Malefor. Malefor allora spiega che lui è stato il primo drago viola della storia e che Spyro è il secondo, e che il compito dei draghi viola è portare a termine quello che Malefor ha cominciato, ovvero la distruzione del mondo, se lui stesso dovesse soccombere per mano di Spyro. Allora comincia la lotta fra Malefor e Spyro e Cinerea.
La battaglia è suddivisa in più fasi, al cui termine della prima, il Distruttore riesce ad arrivare dentro il vulcano e ad innescare il processo di distruzione. Le ultime fasi si svolgono su delle rovine di costruzione che stanno precipitando verso probabilmente il centro della Terra. Infine, arrivati al presunto centro della Terra (una grotta con un enorme cristallo viola), Malefor sembra ancora più forte di prima, ma Spyro e Cinerea, unendo i loro poteri, riescono ad avere la meglio su di lui, e degli strani "draghi-fantasmi" (gli Antenati, visti in A New Beginning) lo fanno sparire nella roccia. E, con la distruzione di Malefor, i collari che tenevano legati Spyro e Cinerea scompaiono. Allora anche la grotta inizia a crollare, segno che il mondo sta per essere distrutto. Spyro allora decide di usare tutta la sua forza per ricomporre il mondo, e quindi di distruggere se stesso. Prima di farlo però dice a Cinerea di allontanarsi da lì, dato che se restava sarebbe rimasta distrutta anche lei. Ma la draghetta rifiuta decisa a rimanere con lui fino alla fine. All'ultimo istante, Cinerea pronuncia il "Ti amo" attesissimo da tutti i fan della serie. Una costellazione di stelle che ricalcano la fisionomia di Spyro appare alla vista di Sparx e degli altri draghi, e di tutti gli altri. Nell'ultimo filmato (dopo i titoli di coda) Ignitus, o quantomeno, la sua anima, prende il posto dell'Aedo (dato che Spyro e Cinerea sconfiggendo Malefor e salvando il mondo avevano dato inizio ad una nuova era, e quando iniziava una nuova era un drago meritevole veniva prescelto per prendere il posto dell' Aedo), per la prima volta apparso in The Legend of Spyro: The Eternal Night, ma Ignitus non riesce a trovare le anime di Spyro e Cinerea; ciò significa che entrambi, non si sa come, sono ancora vivi.

Per Game Boy Advance:
- Spyro: Season of Ice
SPOILER (click to view)
Rhinoc, un malvagio stregone, ha congelato tutte le fate del Regno dei Draghi, tra cui Zoe, amica del draghetto fin dai tempi di Spyro: Ripto's Rage!. Tocca a Spyro, anche questa volta, di andare a salvarle.

- Spyro 2: Season of Flame
SPOILER (click to view)
Dopo la loro ultima avventura, Spyro, Sparx, Bianca e Hunter si sono presi una lunga e meritata vacanza. Ma una volta tornata a casa, il draghetto viola si accorge che, incredibilmente, la temperatura nel Regno dei Draghi si è notevolemente abbassata, e come se non bastasse, il fuoco sacro che dona ai draghi il potere di sputare fiamme è misteriosamente scomparso. Infatti, i draghi non possono più farlo e tantomeno il nostro eroe. Ciò, a causa del fatto che qualcuno ha rubato le diverse lanterne che alimentavano il fuoco sacro, probabilmente Ripto.
Spyro si ritrova quindi un'altra volta costretto a partire per un lungo viaggio che lo porterà a recuperare gli oggetti rubati. Ma contro di lui ci saranno tutti gli scagnozzi del mago malvagio e i suoi due bracci destri, Crush e Gulp, oltre a Ripto stesso.

- Spyro Fusion
SPOILER (click to view)
Il dottor Neo Cortex, acerrimo nemico di Crash, ha unito le sue forze col peggior nemico di Spyro, Ripto, per sconfiggere i loro rispettivi avversari una volta per tutte utilizzando i loro mostri. Aku Aku e Coco Bandicoot chiedono a Crash di recuperare tutti i cristalli e di salvare il loro mondo prima che Cortex riesca nel suo intento.
Nel frattempo, il Professore e Hunter chiedono a Spyro di chiudere immediatamente i portali in modo tale da far sì che Ripto e le sue armate restino bloccate. Sfortunatamente per loro, vengono ingannati, perché le armate inviate nel regno dei Draghi sono forti come Crash, mentre quelle inviate da Crash sono come Spyro.
I due eroi si incontrano e si scontrano contro le armate nemiche su un ponte, una volta capito ciò che sta succedendo. Nessuno dei loro nemici, tra cui Tiny Tiger, Crush o Gulp possono fermarli, ma Cortex usa sua nipote Nina per tentare di rapire il Professore e Coco. Spyro e Crash li salvano distraendo Nina e sconfiggendola.
Seguendo un'idea di Coco, riescono a rintracciare Ripto e Cortex tramite un segnale che mettono nelle loro vicinanze. Li raggiungono e li sconfiggono una volta per tutte. Il gioco finisce con Spyro e Crash che si salutano e si ringraziano a vicenda mentre, alla fine, appare una foto del draghetto e del bandicoot insieme.

- Spyro Adventure
SPOILER (click to view)
Il Professore mostra a Spyro alcune delle sue ultime invenzioni, una macchina-spia, un proiettore in grado di tenere sotto osservazione Ripto, loro nemico di sempre, ed un maggiordomo-robot. Nell'essere collaudato, però, quest'ultimo riscontra un particolare problema, ha un corto circuito e tramite il proiettore apre un tunnel dimensionale che permette allo stesso Ripto e alla sua armata di rinoc di invadere il laboratorio del Professore. Toccherà a Spyro e a Sparx, anche questa volta, andare a cercare dodici cuori in altrettanti mondi per riparare i danni creati. Nel gioco saranno presenti, tra gli altri, anche la scimmia Agente 9 e il sergente James Byrd.

Per Nintendo DS:
- Spyro: Shadow Legacy
SPOILER (click to view)
Spyro è andato a fare una piccola vacanza nella spiaggia dei Draghi. Dopo aver salutato i suoi amici Bianca, Hunter e Blink si va a riposare sulla spiaggia, ma si accorge che un fulmine stava arrivando su di lui pronto a colpirlo! Il draghetto si salva, ma viene catapultato assieme agli altri draghi nel cosiddetto Regno delle Ombre, dove vivono mostri che fanno da guardia alle prigioni dei draghi. Ma Tomas, uno degli Anziani, lo trasporta nel Tempio del Drago, dove riceve la Pietra d'Ombra, che lo può trasportare nel Regno delle Ombre. Il draghetto riesce a salvare gli altri Anziani, che gli rivelarono che chi sia stato a creare il Regno possa essere Red, un Anziano scacciato per azioni malvagie. Ma non solo il Regno dei Draghi era stato attaccato: anche Avalar e i Regni Dimenticati! Allora Spyro e Sparx partono per salvare i loro amici e per scoprire il mistero della Trappola d'Ombra.

Per telefono cellulare:
- Spyro the Dragon
- Spyro Rypto Quest
- The Legend of Spyro Mobile.

L'elenco dei giochi, le citazioni e le trame prese da Wikipedia.

Io personalmente adoro Spyro!!!!! :wub: :wub: :wub:
Come giochi ho i 3 giochi per la ps1, uno per il gameboy advence (Spyro: Season of Ice) e due per la ps2: "Enter the Dragonfly" e "The Eternal Night".
Quindi posso giudicare solo questi:
"Spyro: Season of Ice": Considerato la grafica della play, ritovarmi Spyro nel gameboy fu terribile. Infatti questo gioco non l'ho neanche finito, non per la difficoltà o per altro.. soltanto che era troppo brutto da vedere. La storia era pure bellina, e se fosse stato per la play sarebbe stato un successo. Il difetto più grosso era nei salti. Vedendolo dall'alto non si sa quando saltare (il terreno era uguale e non ci si aspetta lo scalino) e si cade nel nulla di continuo. <_<
"Spyro: The Eternal Night": Bella la grafica ma troppo difficili le battaglie. Non sono arrivata neanche a metà. Forse è colpa mia che ho perso la mano a giocare ma.. mi sembra davvero troppo difficile. Inoltre non è strutturato a livelli e mondi ma è una storia e quindi non si può saltare la parte difficile e andare avanti in attesa di essersi allenati meglio.
"Spyro: Enter the Dragonfly": Carina la storia. Bella la grafica e i livelli! Alcune sfide troppo difficili ma nel complesso almeno la storia ce l'ho fatta a finirla. Unico problema è il caricamento che è lunghissimo.
"Spyro 3: Year of the Drago" : Completato completamente almeno 10 volte. Non è male: la grafica è bella, la storia anche, carinissimi alcuni draghetti, ci sono trucchi per cambiare colore a Spyro ecc. Non è troppo difficile. Alcune sfide non le sopporto perchè brutte, altre noiose, altre troppo difficili. Dopo un bel pò di fatica, comunque, ci si fa e c'è molta soddisfazione! ^_^
P.s ho parlato spesso di difficoltà: non voglio dire che il gioco dev'essere semplicissimo, voglio dire che non dev'essere troppo difficile. La difficoltà è divertente ma non si deve esagerare. Anche perhè dopo un pò, non se ne può più di fare le solite sfide. Spyro 3 è al limite di ciò in alcune sfide.. tipo quella del ring o dello Skateboard.
Spyro The Dragon (pr abbraviare lo chiamo 1) e Spyro 2..... :wub: :wub: che dire.. sono i miei preferiti.
Spyro the dragon è stato il mio primo videogioco e sono stata la prima (e unica) tra tutti i miei parenti a finirlo completamente. Non riuscivano a battere Nasty!!
Io invece l'ho finito completamente e non vi ho trovato difetti:
la grafica è bellissima (rapportata al tempo in cui usci) e le musiche anche! La storia è bella e nonostante in alcuni punti sia difficile, non è impossibile. L'ho finito 30 volte. :wub: :wub: :woot: :woot: :woot: :D
Spyro 2: si manovra meglio rispetto a Spyro1 :D . Diciamo che questo è più "duro" rispetto all'altro che era davvero "leggero", un tocco e via, qui la cosa dev'essere più voluta. Anche la grafica è migliorata e la storia è molto bella. Potevano però fare anche il mondo sulla primavera.. sarebbe stato più carino. O fare meglio le Spiagge del Drago... vabbè.
Le sfide, che all'inizio sembrano difficili, più le si fa più si conoscono e si migliora.
Simpaticissimo l'epilogo. :D
L'ho completato 30 volte. :wub: :wub: :woot: :woot: :D
Sia a questo che a Spyro1 gioco sempre molto volentieri..

Mi pare impossibile che questo topic non ci sia... ma non lo trovo nella lista.. se c'era già scusatemi :cry: .

Edited by Fifi Kuroba - 14/6/2010, 15:06

Tutte le informazioni su Detective Conan: lista episodi e informazioni sul manga:


jpggifjpggifjpg


mrdeffrarity


Un grazie a Bejiita SSJ per il disegno.
gif
png
png
jpg
pngpngpngpng
pngpng

Ho partecipato all'Halloween Party nel DCF © come DCF Vampirobianco

Ho partecipato al Bell Tree Express nel DCF © come BTE Capotreno1


adottinitoichi


Citazione tratta dalla vita privata di Gin:
CITAZIONE
"Ahh, Sherry, sei come la Luna che illumina la Terra. No... tu sei la Luna che illumina l'oscurità."

La mia firma continua qui
 
PM Email Web Contacts  Top
Vermouth
view post Posted on 29/6/2010, 13:37          




Io ho giocato i primi 3 su Playstation, sono tra i miei preferiti del genere, soprattutto il 2 è divertentissimo e ha degli splendidi paesaggi ^_^
 
Top
view post Posted on 29/6/2010, 15:57          
Avatar

Super detective

Group:
Admin
Posts:
17,562
Location:
Toscana

Status:


Questi tre sono i migliori e il 2 è meraviglioso!!!!!!
Il paesaggio più bello, secondo me, è Pianure D'Autunno! :wub: Quando si vede tutto dall'altro, con il vento che soffia..... da una sensazione di pace. :wub:
Simpaticissimo è Hunter!!!! Ne combina sempre una! Dalle sfide, ai guai, ai giochi! :lollo:
Ma in generale è il gioco che è divertente! Pieno di battute e "incidenti" (soprattutto a Ripto) :asd:
All'inizio mi deluse il premio finale.. poi però ne scoprii l'utilità e da quel momento lo adoro. :sisi:

Tutte le informazioni su Detective Conan: lista episodi e informazioni sul manga:


jpggifjpggifjpg


mrdeffrarity


Un grazie a Bejiita SSJ per il disegno.
gif
png
png
jpg
pngpngpngpng
pngpng

Ho partecipato all'Halloween Party nel DCF © come DCF Vampirobianco

Ho partecipato al Bell Tree Express nel DCF © come BTE Capotreno1


adottinitoichi


Citazione tratta dalla vita privata di Gin:
CITAZIONE
"Ahh, Sherry, sei come la Luna che illumina la Terra. No... tu sei la Luna che illumina l'oscurità."

La mia firma continua qui
 
PM Email Web Contacts  Top
2 replies since 13/6/2010, 18:13